la cifra
 
HOME
CIFREMATICA
EQUIPE
EVENTI
CORSI
INCONTRI CON AUTORI
MOSTRE D’ARTE
PROGRAMMA
SCRITTI
ARCHIVIO
CONTATTI
SPONSOR

Banner di destra
 
 

 

Pinocchio. La riuscita senza alternativa
 
incontri con
Antonella Silvestrini

20 febbraio 2013, ore 20,45 - Il grillo o l'interlocutore
27 febbraio 2013, ore 20,45 - L'albero e i soldi
6 marzo 2013, ore 20,45 - Il burattino, il bambino, la trasformazione




Centro culturale Aldo Moro
Cordenons (PN)
Patrocinio del comune di Cordenons e della Provincia di Pordenone

PINOCCHIO. LA RIUSCITA SENZA ALTERNATIVA

 20, 27 febbraio, e 6 marzo 2013

Centro culturale Aldo Moro – Cordenons

Incontri con Antonella Silvestrini

A 130 anni dalla sua pubblicazione, la favola italiana di Pinocchio è ancora un testo attualissimo e ricco di spunti di analisi e riflessione, da cui trarre indicazioni per le sfide del nostro tempo. Con grande ironia Carlo Collodi fa dire a Geppetto: “Ho conosciuto una famiglia intera di Pinocchi: Pinocchio il padre, Pinocchia la madre e Pinocchi i ragazzi, e tutti se la passavano bene. Il più ricco di loro chiedeva l’elemosina”.

L’intelligenza di Collodi sottolinea, dunque, che quanto si avvia a raccontare riguarda non un solo personaggio, ma un genere intero che comprende tutti coloro che credono nelle amenità di una vita alternativa o nella necessità di un riscatto sociale per approdare al piacere. E, lungo la fiaba, c’è modo di constatare che la tentazione della via facile, della deresponsabilizzazione, della delega, del disimpegno, della furbizia non conducono alla riuscita e nemmeno alla soddisfazione. Assicurano, al massimo, un avvenire da burattino.

L’associazione “la cifra” organizza un ciclo di conferenze tenute da Antonella Silvestrini dal titolo ”La riuscita senza alternativa”. Introducono Sonia Venerus, Lara Turchet e Marialuisa Calabretto. Gli incontri si terranno per tre mercoledì, il 20 e 27 febbraio, e il 6 marzo, alle 20,45, a Cordenons al Centro culturale Aldo Moro e saranno dedicati all’analisi delle “Avventure di Pinocchio” che diverrà pretesto per dissipare i comuni pregiudizi che solo apparentemente sembrano facilitare il vivere e invece lo complicano.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto dedicato alla formazione portato avanti dall’associazione “la cifra”, con il patrocinio del Comune di Cordenons e della Provincia di Pordenone e con il sostegno di diverse aziende locali: FriulAdria Crédit Agricole, Palazzetti, Costam, Tici, Tipolitografia Martin e Regìa comunicazione per l'impresa.