la cifra
 
HOME
CIFREMATICA
EQUIPE
EVENTI
CORSI
INCONTRI CON AUTORI
MOSTRE D’ARTE
PROGRAMMA
SCRITTI
ARCHIVIO
CONTATTI
SPONSOR

Banner di destra
 
 

 

La modernità
 
incontri con
Antonella Silvestrini

1 febbraio 2017 - L'immagine e la comunità
8 febbraio 2017 - Il rigore e il tempo
15 febbraio 2017 - Pensare, sognare, fare
ore 20,45

Centro culturale Aldo Moro
Cordenons (PN)
Nell'ambito del progetto "La società nuova". Con il patrocinio del Comune di Cordenons

Al dibattito intorno a “L’immagine e la comunità” è dedicata la prima delle tre conferenze organizzate dall’associazione La cifra al Centro culturale Aldo Moro di Cordenons il primo febbraio alle 20,45. L’appuntamento inaugura il ciclo di incontri intitolato “La modernità” che proseguirà l’8 (“Il rigore e il tempo”) e il 15 febbraio (“Pensare, sognare, fare”). Le conferenze saranno tenute da Antonella Silvestrini e introdotte da Sonia Venerus. La scelta di dedicare gli approfondimenti al tema della modernità nasce dalla constatazione che nel luogo comune “modernità” sarebbe tutto ciò che si contrappone alla tradizione confermando un approccio ideologico che paralizza la società. Si sacralizza il nuovo e si demonizza il vecchio. È una nozione di modernità segnata dal conflitto sociale, dalla fine del tempo e dalla deriva consumistica che rischia di investire non solo le cose ma anche i valori e le relazioni. Proprio questo “fermo immagine” sul nuovo che dovrebbe rottamare il vecchio si risolve invece in una conferma dello status quo; un pregiudizio che toglie una reale discussione e un’autentica ricerca, con il risultato che ai giovani rimane l’etichetta di pigri e sdraiati.

La modernità non si sovrappone a consumismo e avanzamento tecnologico, non ha scadenza e non è toccata da obsolescenza, perché non è mai acquisita una volta per tutte. Non si perde e non è mai superata, dunque non può nemmeno essere imposta a chi riteniamo non ne sia già fruitore. La modernità è un modo di vivere, in cui nulla è dato per scontato e in cui il disagio, la difficoltà e l’inquietudine alimentano la ricerca e la scommessa per un’altra intelligenza.

Gli appuntamenti rientrano nel progetto di ricerca portato avanti dall’associazione “la cifra” intorno al tema della “Società nuova”. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Cordenons e il sostegno di diverse aziende locali: Palazzetti, Autopiù, PMI, Tici, Libra, Tipolitografia Martin e Regìa comunicazione per l’impresa. 

Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare allo 0434-208157, scrivere a associazionelacifra@gmail.com o visitare il sito www.pordenonecifrematica.com

 

L’ingresso è libero.